Il Centro sacrale SWADHISTHANA CHAKRA

Localizzazione (proiezione al livello del corpo fisico): per gli uomini approssimativamente tre dita sopra il punto di inserzione del pene e per le donne tre dita sopra il clitoride.
Elemento con cui entra in risonanza: l’energia sottile dell’Acqua;
Ghiandole endocrine corrispondenti: ghiandole surrenali, bulbo-uretrali, prostata e, in una certa misura, anche le ghiandole genitali.
Organo del senso: la lingua;
Funzione sensoriale: il gusto;
Colore: argento;
Segni zodiacali: segni d’Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci).

Il Centro sacrale governa: 

il desiderio sfrenato;
l’immaginazione esuberante e debordante;
il potenziale creatore;
l’emozione primaria, istintiva, non filtrata dalla ragione;
l’erotismo, la sensualità;
la sublimazione della energia sessuale potenziale;
il desiderio di formare una famiglia;
l’appartenenza ad un gruppo e l’identità di gruppo. 

Le qualità che l’uomo acquisisce raggiungendo l’equilibrio energetico a livello di Swadhisthana Chakra sono: 
immaginazione creativa;
capacita di sentire, capire ed esprimere emozioni, necessità e desideri,
controllo delle energie erotiche;
sensualità, carica erotica, vitalità sessuale;
capacità di seduzione;
capacità di rigenerazione;
forza creativa;
comportamento naturale verso gli altri e specialmente verso gli individui di sesso opposto;
capacità di integrazione armoniosa nell’ambito sociale;
originalità;
adattabilità.

Le parti del corpo su cui influisce: 
Conferisce capacità di controllo sul sistema circolatorio e linfatico, sulle secrezioni mestruali, sull’eiaculazione, sulla secrezione del latte, della saliva, dei succhi gastrici, dell’urina, dello sperma, delle secrezioni vaginali e del liquido di lubrificazione del pene che compaiono durante l’atto amoroso.
Una sufficiente attivazione energetica di questo Centro di Forza porta l’organismo ad un’assimilazione ottimale delle sostanze nutritive ingerite, assicurando al contempo una attività armoniosa dell’apparato genitale tanto negli uomini quanto nelle donne influendo sulla fecondità.

Le perturbazioni energetiche a livello di Swadhisthana Chakra si manifestano attraverso: 

mancanza di controllo nel rapporto con gli altri;
emotività estrema ;
gelosia, invidia;
superficialità, disattenzione;
repressione degli istinti;
sensi di colpa;
fantasie morbose;
tristezza;
irritabilità, frustrazione;
paura ingiustificata verso diverse cose (dell’acqua, dell’oscurità, degli altri uomini, dei luoghi affollati, della vecchiaia, della malattia, etc.);
paura di non essere amati, di essere abbandonati;
piacere esagerato nel mangiare;
aggressività sessuale (verbale o fisica);
ripudio e repressione della sessualità;
comportamento ostile verso il sesso opposto;
mimetismo sociale;
difficoltà finanziarie.

Problemi di salute che possono comparire grazie alla persistenza e all’accentuazione degli squilibri elencati:
dolori nella zona pelvica e ai reni;
squilibri emozionali;
affezioni nella zona degli organi genitali, come fibromi uterini;
cisti alle ovaie, vaginiti, malattie veneree, etc.;
problemi renali (calcoli, cisti, nefrite, insufficienza renale, etc.);
affezioni della vescica urinaria (incontinenza, infezioni, cistiti);
affezioni della prostata;
turbe della sfera sessuale (frigidità, vaginismo, impotenza);
turbe legate alla mestruazione (amenorrea,dismenorrea);
sterilità, aborto spontaneo;
disturbi legati alla menopausa o all’andropausa;
problemi legati alle percezioni gustative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *