Presentazione del corso YOGA

OM1Lo Yoga è una disciplina filosofica che, attraverso una metodologia pratica accessibile a tutti, promuove l’auto-conoscenza e il progresso interiore, per vivere in modo più armonioso e consapevole.

Yoga significa comunione, armonia, fusione.

Essendo una disciplina ampia lo yoga comprende diversi temi che interessano la natura umana, sia interiormente che esteriormente.

Uno stile di vita sano è il risultato di più aspetti che un praticante yoga segue per il proprio benessere.

Alimentazione, attività fisica, studio, buone abitudini; sono semplici suggerimenti di una disciplina in grado di integrarsi perfettamente con la nostra vita quotidiana. (altro…)

APERTURA NUOVI CORSI DI YOGA

SBT A3Sono aperte le iscrizioni per la nuova stagione 2017/2018.

Potete richiedere informazioni più dettagliate, contattandoci telefonicamente.

I riferimenti precisi, relativi ai corsi di ogni città in cui siamo presenti, sono pubblicati nella sezione, “orari e sedi dei corsi”.

Buon Yoga a tutti.

Bhakti Yoga (V)

Mondrian 053.display“Se desiderate conoscere il divino, sentite il vento sul viso e il sole caldo sulla vostra mano”. (Buddha)

Il sole ogni giorno sorge, ed ogni giorno la sua immensa energia e la sua potente luce permettono alla vita sulla terra di continuare e rifiorire in un incondizionato abbraccio di amorevole calore. Il sole è li per noi, illumina, scalda, nutre tutte le creature e senza fare distinzioni di sorta…. si dà, si dona totalmente ed incondizionatamente con tutto se stesso. Il sole, metafora terrena, esempio fisico e visibile dell’amore incondizionato di Dio verso le sue creature.

Cosa significa allora praticare il Bhakti Yoga, la devozione assoluta per il divino? Siamo capaci di amare noi stessi ed il prossimo come fa il sole con la terra? Siamo capaci del suo stesso abbandono nel dono di sé?

Siamo abituati a pensarci separati, classificati dalle nostre etichette e dalla parte egoica, mentale, egocentrica…. ma basterebbe avvicinarsi al sole, entrare dentro il sole immedesimandoci nel suo amore e capiremmo subito che prima di essere un uomo o una donna, noi siamo esseri, e prima ancora siamo esistenza, pura vita. (altro…)

Bhakti Yoga (IV)

cristo-642x335-642x335Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. Questo è il grande e primo comandamento. Il secondo, poi, è simile: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”.

“Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti” (Mt 22, 37-40)

Il motivo per cui ho scelto questo passo del vangelo per introdurre il tema della devozione, Bhakti Yoga, riguarda una mia interpretazione personale sull’argomento che potrebbe discordarsi da quella più comune. Nonostante ciò, io penso che con questa frase si chiarisca perfettamente un nodo principale quando si parla di devozione divina.

L’integrazione tra la nostra aspirazione divina e gli altri, quindi con il nostro vivere quotidiano.

Perché Gesù con questa frase essenzialmente ci dice che è possibile rimanere fedeli alla nostra aspirazione devozionale verso Dio senza astenerci dai rapporti quotidiani con gli altri. (altro…)

Gelosia ed evoluzione spirituale (II)

a22c85b446d55d89092bb7f827fLa gelosia arriva quando ho paura di perdere una persona. Arriva quando ho paura che posso essere considerata come tutti gli altri. Quando ho paura che la persona che amo possa condividere le stesse emozioni, gli stessi vissuti, gli stessi sentimenti che condivide con me, anche con gli altri E SOPRATTUTTO CON LE ALTRE.

La gelosia nasce quando desidero essere speciale e unica per qualcuno…. Quando vorrei sentirmi l’unica capace di trasmettere certe sensazioni.

Il malessere arriva al solo pensiero che qualcun altro possa dare alla persona a cui tengo le stesse cose che le do io, ma in un modo molto più bello e appagante. (altro…)

Bhakti Yoga (III)

17202886_1248264618543926_3582315612702042606_nBHAKTI YOGA (III° articolo)

Il divino si rivela al cuore amorevole (Osho)

Nel suo saggio “le tre vie”, Elemire Zolla dedica un capitolo alla via del sentimento, la “via del cuore”, la pura devozione, nota come bhaktimarga o Bhakti yoga: le origini di questa via sono da ritrovarsi nel Rgveda (una delle quattro unità degli antichi Veda), che attribuisce ad ogni dio una porzione (bhakta) dell’energia cosmica che è largita poi dal dio al devoto, il quale con gli strumenti rituali, le offerte, diviene caro (priya) agli dei e instaura con loro l’amicizia.

La bhaktimarga nasce quindi dall’amore che pervadeva l’esecutore dei riti vedici.

Nell’odierna e attuale concezione della bhakti, questa “via” si incarna principalmente nell’amore (inteso come amore verso Dio in cui l’amante si annulla totalmente nell’Amato), nell’umiltà e nel pensiero che il devoto rivolge costantemente verso Dio. (altro…)