IO NON HO PAURA del CIBO

Nella Cina antica era tradizione pagare il medico per ogni giorno di salute ed interrompere il pagamento quando ci si ammalava, infatti l’obiettivo consisteva nella cura della salute. Il “bravo” medico era quello che non faceva ammalare, si prendeva cura di te mentre stavi in salute, era colui che si faceva carico della cosa più importante, il tuo star bene, ed aveva una idea fissa, ovvero che il benessere va più che riconquistato, mantenuto.

Oggi tutto ciò sembra strano, ma ragionandoci sopra, viene da domandarsi se la condizione naturale dell’uomo sia la salute o la malattia, insomma, per quale motivo possedere un corpo sano, vigoroso e longevo suona strano? (altro…)

Yoga??

Chi si avvicina allo yoga lo fa di solito per due ragioni. Un amico lo ha consigliato per prendersi cura di un’anca malandata o combattere lo stress accumulato in ufficio nella consueta lotta tra scrivanie. Oppure si è alla ricerca di una risposta sui grandi temi dell’esistenza. Chi siamo? C’è qualcosa oltre la vita? E se sì, quale sarà il nostro destino?

Lo yoga può aiutare il praticante a trovare ciò che cerca in un caso e nell’altro perché è, tra molte altre cose, un “metodo” per scoprire se stessi. È in fondo proprio questo uno degli insegnamenti più importanti contenuti nella Bhagavadgītā, uno dei testi di riferimento dello yoga che è parte dell’immenso poema epico Mahābhārata.

(altro…)

Hatha Yoga, fonte di salute e felicità

chakras-omino-nuovi corsiHATHA YOGA, FONTE DI SALUTE E FELICITÀ

La pratica dello YOGA trasforma il corpo e la mente dalla prima lezione in poi.

Negli ultimi anni la ricerca scientifica si è concentrata sugli effetti benefici dello YOGA per la nostra salute.

I benefici dello YOGA risultano evidenti fin dalle prime lezioni. Spesso chi si avvicina alla pratica è alla ricerca di maggior relax e in questo caso le ricerche confermano la riduzione dei livelli di stress come uno dei principali benefici dello YOGA, anche per merito delle tecniche di rilassamento e di respirazione che accompagnano gli ASANA.

Ecco alcune delle numerose trasformazioni positive a cui potrebbe andare incontro nel corso del tempo chi decidesse di avvicinarsi allo YOGA e di portare avanti una pratica regolare e costante per godere pienamente dei suoi benefici:

  1. Miglioramento delle funzioni cerebrali. Dopo 20 minuti di pratica di HATHA YOGA, basata soprattutto sugli ASANA, si può riscontrare un miglioramento delle funzioni cognitive, un aumento dell’attenzione e della memoria. (altro…)

SE’…. SE…. SII UOMO….

il-saggio-del-bosco-cm-203SE….

Se riuscirai a non perdere la testa quando tutti la perdono intorno a te, dandone a te la colpa;

Se riuscirai ad avere fede in te stesso quando tutti dubitano, e mettendo in conto anche il loro dubitare;

Se riuscirai ad attendere senza stancarti nell’attesa, se, calunniato, non perderai tempo con le calunnie, o se, odiato, non ti farai prendere dall’odio, senza apparire però troppo buono o troppo saggio;

Se riuscirai a sognare senza che il sogno sia il padrone; (altro…)

ritiro intensivo: “la realtà spazio-temporale”

giornate-giornata-infinita-tempo-orologio-attese-stress-non-si-dice-piacere-bon-ton-buone-maniere.-orologio-nowDal 18 al 22 Febbraio 2016, l’Associazione di promozione sociale e culturale SATYASVARA, propone un ritiro intensivo di yoga e meditazione, presso la propria sede sociale in via Manara 136 a San Benedetto del Tronto.

Il tema da sviluppare sarà la percezione spazio-temporale da un punto di vista lineare, quantistico e meditativo. Si vedranno filmati e si studieranno testi sull’argomento, oltre a realizzare sedute di yoga e di meditazione intensiva.

Per ulteriori informazioni Roberto tel. 329.8177878.

«Prima una stirpe aurea di uomini mortali fecero gli immortali che hanno le Olimpie dimore. Erano ai tempi di Kronos, quand’egli regnava nel cielo; come dèi vivevano, senza affanni nel cuore, lungi e al riparo da pene e miseria, né triste vecchiaia arrivava, ma sempre ugualmente forti di gambe e di braccia, nei conviti gioivano, lontano da tutti i malanni; morivano come vinti dal sonno, e ogni sorta di beni c’era per loro; il suo frutto dava la fertile terra, ricco ed abbondante, e loro, contenti, in pace, si spartivano i frutti del loro lavoro in mezzo a beni infiniti, ricchi d’armenti, cari agli dèi beati.» (Esiodo).